Recruitment Day Ada Calabria: la domanda incontra l’offerta di lavoro nel mondo dell’ospitalità

Si è tenuto all’Università della Calabria il terzo “Recruitment Day”, organizzato dall’Associazione Direttori d’Albergo della Calabria e dal Centro Ricerche e Studi sul Turismo dell’Unical. Una giornata programmata nella quale la domanda ha incontrato l’offerta di lavoro nel mondo dell’Ospitalità. Le strutture ricettive associate all’Ada hanno scrutinato circa 200 candidati provenienti sia dai corsi di laurea sul turismo in Calabria o da precedenti esperienze nel settore dell’ hôtellerie. Un’iniziativa che ha suscitato grande interesse tra i neo laureati e chi cerca un posto di lavoro con esperienze pregresse nel settore turistico, in una regione nella quale i tassi di disoccupazioni sono elevati e tra i più alti in Europa.
L’offerta di lavoro era ampia in ogni reparto, dalla direzione al front e back office, dalle brigate di sala e cucina fino all’housekeeping e manutentori. L’associazione Ada ha programmato questa giornata di reclutamento per creare posti di lavoro e intende replicarla nell’area metropolitana reggina, con l’intendo di ridurre la fuga di giovani che non riescono a trovare un posto di lavoro nella propria terra. Tra gli alberghi presenti associati all’Ada anche il San Domenico Family Hotel di Scalea che recentemente è stato recensito dalla rivista Dove del Corriere della Sera fra i venti migliori “family hotel” d’Italia, che mette a disposizione delle famiglie servizi, animazione e comfort di ogni genere.
Struttura ricettiva diretta dalla socia Francesca Piluso, insignita “direttore dell’anno 2019” all’ultima assemblea regionale. Il presidente regionale dei direttori d’albergo, Francesco Gentile, al termine della selezione ha affermato: “L’associazione di hôtellerie favorisce l’incontro tra candidati e hotel associati della Calabria, offrendo loro l’opportunità di rintracciare i migliori profili per ogni comparto alberghiero e per ottimizzare l’offerta di figure professionali in ambito regionale, puntando al ruolo fondamentale dei corsi di laurea turistici pianificati dall’Università della Calabria, che forma i futuri manager d’albergo e altre figure qualificate indispensabili per il personale delle strutture ricettive.
Colgo l’occasione per congratularmi con il professore Tullio Romita, nostro socio onorario, per essere stato eletto presidente dei corsi di studio in turismo dell’Università della Calabria”.

Riceviamo e pubblichiamo