PORTO DI GIOIA TAURO- Toninelli: sospesa la procedura di decadenza della concessione

Come auspicato, l’atteggiamento collaborativo di Contship e MSC, soci al 50% in Medcenter Container Terminal, azienda concessionaria delle attività del terminal container nel porto di Gioia Tauro, lascia ben sperare per un’evoluzione positiva della situazione di stallo in cui versa lo scalo da anni. L’impegno che abbiamo profuso insieme al Ministero, sta probabilmente dando i suoi frutti!
Contship ha, infatti, informato il Ministro Toninelli di aver avviato il negoziato per cedere il 50% delle quote di Medcenter al gruppo MSC, di aver già nominato uno studio legale per l’assistenza nella trattativa e di aver dato l’incarico ad un consulente finanziario per la valutazione delle partecipazioni azionarie.
In seguito agli obblighi assunti dai due soci interlocutori, il Ministro ha deciso di sospendere per giorni 30 la decorrenza dei termini stabiliti nella lettera di messa in mora inviata alla società terminalista nei giorni scorsi, entro i quali la MCT avrebbe dovuto adempiere per evitare la revoca delle concessioni da parte del Ministero delle Infrastrutture. Nel corso della proclamata trattativa tra i due soci continueremo, comunque, a mantenere alta l’attenzione, in primis assicurandoci la piena operatività del terminal container e la salvaguardia dei livelli occupazionali.
Esprimo una profonda soddisfazione per i passi avanti che si stanno compiendo nella risoluzione della vertenza grazie, soprattutto, al vivo interesse dimostrato da questo Governo e da questa maggioranza nel rilancio della realtà portuale e del territorio calabrese.

Giuseppe Auddino