RIZZICONI – La proposta di Marcello Anastasi nella conferenza dei capigruppo

A Rizziconi, popoloso comune della Piana del Tauro la seduta del Consiglio comunale, che si è tenuta alla fine di novembre, è stata preceduta dall’assemblea dei Capigruppo, nel corso della quale sono state poste in discussione, tra le altre cose, anche l’urgente bisogno del servizio postale funzionante in orario pomeridiano, per risolvere il problema dei cittadini di Rizziconi, costretti a lunghe file di attesa .
A seguire la richiesta di un’attenzione collaborativa più proficua verso le feste patronali rizziconesi e la programmazione degli spettacoli, mediante un esercizio di indirizzo ; finanziamenti più consistenti a favore delle Commissioni feste, con l’intento di garantire il buon gusto, l’ immagine di Rizziconi, agli occhi esterni e per non deludere le aspettative della maggior parte dei cittadini.
Alle suddette richieste pervenute dal Consigliere di minoranza Marcello Anastasi, è seguito l’impegno da parte del Sindaco Alessandro Giovinazzo, ad affrontare al più presto tali questioni.
Nell’ ambito del Consiglio Comunale ci sono state altre proposte correttive, provenienti dai banchi dei consiglieri di minoranza , Antonella , Marcello e Teresita Anastasi e da Giuseppe Anile.
Sul Regolamento per la raccolta differenziata, Antonella Anastasi, ha sottolineato che bisogna prima informare in maniera capillare i cittadini rizziconesi e poi passare all’’applicazione del Regolamento, proposto dalla maggioranza, che prevede sanzioni ai danni degli eventuali cittadini inadempienti.
La stessa ha anche rilevato : “ C’è bisogno di sacchetti per la raccolta della spazzatura, che siano muniti di codice a barra al fine di poter garantire con maggiore certezza l’ identificazione di eventuali responsabili “.
Il Sindaco Alessandro Giovinazzo, sulla base di queste proposte si è reso disponibile ad apportare apposite modifiche al suddetto documento per la successiva delibera. Un altro punto discusso riguarda l’urgenza di pavimentare anche con bitume di seconda scelta e consorziare le strade interpoderali e vicinali del vasto territorio rurale rizziconese per garantire la viabilità.
A tal proposito, il Consigliere Marcello Anastasi ha posto la questione al Sindaco, come sua dimenticanza rispetto ad impegni presi ancora prima dell’estate, ma non ancora mantenuti
Da parte sua il primo cittadino ha chiesto di pazientare, in quanto si è in attesa della pubblicazione di apposito Bando riguardante le strade interpoderali, che consentirebbe di attingere i fondi necessari per la sistemazione ottimale di tali infrastrutture.
Ancora Anastasi, ha posto anche il problema delle infrastrutture sportive, mancanti nelle scuole della cittadina.
Un diritto di tutti gli studenti a Rizziconi negato.
Prima di passare al voto per l’elezione del nuovo Presidente del Consiglio comunale, nel rivolgere parole di ringraziamento al Presidente del Consiglio uscente Domenico Mazzaferro, per l’attività svolta nel corso del primo anno di amministrazione; si è sottolineato il bisogno di una maggiore apertura fra le parti, per favorire la comunicazione e la collaborazione nell’interesse comune di risolvere i problemi della gente.
“Rizziconi ha bisogno senz’altro di ripartire, ma non alla vecchia maniera”, ha detto Marcello Anastasi, chiedendo di dare un concreto segnale di svolta , ponendo all’attenzione la nomina alla Presidenza del Consiglio Comunale, non come fatto esclusivo della maggioranza.
Un passaggio politico importantissimo e strategico per garantire maggiore stabilità, migliorare le relazioni interne ed esterne e offrire ii ulteriori opportunità di sviluppo e di crescita collaborativa.
Però, il sindaco Giovinazzo, ha ritenuto che allo stato attuale non sia possibile imboccare questa strada.
Caterina Sorbara