La poesia e le lingue calabresi e napoletane a scuola, a Scampia, ai tempi del coronavirus

La poesia e le lingue calabresi e napoletane a scuola, a Scampia, ai tempi del coronavirus

Un eBook gratuito con i classici italiani tradotti in Napoletano e in Calabrese

La scuola e la poesia non si fermano neanche durante le emergenze: gemellaggio virtuale tra Napoli e la Calabria…
È questo il messaggio forte e chiaro che parte da Scampia e dall’Istituto Melissa Bassi con il progetto “Tradurre è un po’ produrre”.
È nato così un eBook gratuito con i classici della poesia italiana, da Jacopo da Lentini a Dante, da Petrarca a Marino fino a Foscolo e Primo Levi, tradotti in lingua napoletana e in lingua calabrese.
Ogni traduzione è accompagnata da un file audio con la lettura e l’interpretazione degli studenti (alcuni di origini calabresi) in un esercizio molto stimolante che ha valorizzato la ricchezza espressiva dei nostri dialetti e ha fatto capire ai ragazzi anche il valore della propria cultura e delle proprie radici.
Il lavoro ha impegnato a lungo e con entusiasmo gli allievi, con traduzioni che non hanno alterato la bellezza dei testi originali resi in una veste originale e attuale.
Il libro è stato il frutto del lavoro delle classi III A e IV C degli indirizzi per i Servizi Commerciali e Tecnico Turistico guidati dalla prof.ssa Marta Compagnone e dal preside Domenico Mazzella di Bosco con la consulenza linguistica e grafica dei proff. Carmela Lallo, Gennaro De Crescenzo, Vincenzo Della Ragione e Michele Carilli, calabrese e autore di diversi testi teatrali (tra essi “1861” dedicato ai temi della questione meridionale).

Così possiamo leggere…
“Io m’aggio mise n’capa ‘ e servì a Dio”;
“Mo chi l’aria e a terra su ‘nfocati e bruciunu (pu caddu), e non sciuscia ne u ventu e ne a brizza liggera”…
“Forsi picchi’ ra morti tu si a figura, lu toi arrivu mi esti caru”;
“Nu iornu , si ieu non vaju fujendu sempri i genti a genti, ssittatu mi vedrai vicinu a tomba tua , oh frati meu, ciangendu a to morti troppu prestu”…

Link-eBook gratuito
https://www.epubeditor.it/ebook2/182907.html