Il seminario “L’Ottocento, le arti e la Calabria” con relatori di livello internazionale

LOCRI

In collaborazione con le Associazioni Zephyria e ArtInMovimento, la professoressa Stefania Fiato propone quest’iniziativa dalla grande rilevanza culturale Si comunica che, in data 4 gennaio 2020, alle 16.30, presso il Palazzo Nieddu del Rio, sito in corso Vittorio Emanuele, 17 a Locri, si terrà il seminario di storia dell’arte: “L’Ottocento, le arti e la Calabria”, proposto dalla prof.ssa Stefania Fiata, in collaborazione con le associazioni Zephyria e ArtInMovimento, e patrocinato dal Comune di Locri.
Interverranno al pomeriggio di studio la prof.ssa Giovanna Capitelli, docente dell’Università Roma Tre; la prof.ssa Maria Saveria Ruga dell’Accademia delle Belle Arti di Catanzaro; la prof.ssa Ilenia Falbo dell’Università della Calabria; la prof.ssa Stefania Fiato, del Liceo artistico Pertini Santoni di Crotone; e la dott.ssa Maria Saraceno, studiosa indipendente.
La serata sarà accompagnata dalla degustazione del greco di Bianco delle cantine Jelasi e dei dolci del bar Scocchieri, e sarà allietata da un accompagnamento musicale che attingera’ al repertorio della tradizione Ottocentesca calabrese.
“L’evento nasce dal desiderio di far conoscere la storia dell’arte dell’Ottocento in Calabria. È un grande onore poter ospitare nella mia amata Locri docenti di siffatta levatura culturale, riferimenti nazionali per la disciplina che insegno. È un evento gratuito aperto a tutti, un evento che merita un’importante risposta da parte della cittadinanza”, afferma Stefania Fiato, organizzatrice dell’evento.
Media-partner dell’evento è la testata ArtInMovimento Magazine che si occuperà anche dell’ufficio stampa.