Da oggi a Gioia Tauro trenta alunni delle scuole della città sono affiancati dagli assistenti.

Da oggi a Gioia Tauro trenta alunni delle scuole della città sono affiancati dagli assistenti.
Infatti questa mattina è partito il servizio di assistenza scolastica in favore di persone diversamente abili, nelle scuole primarie e secondarie di primo grado del comune di Gioia Tauro.
I ragazzi avranno la possibilità di ricevere interventi specifici in grado di favorire la loro integrazione sia nel contesto scolastico che sociale.
Il servizio, finanziato con fondi comunali e con fondi del diritto allo studio della Città Metropolitana, è stato riattivato dopo tre anni di interruzione.
«Appena si è insediata la Giunta – ha dichiarato l’assessore alle Politiche sociali Francesca Guerrisi – insieme al sindaco Aldo Alessio abbiamo lavorato per far ripartire l’assistenza specialistica nelle scuole. E’ un servizio essenziale che consente ai ragazzi di fare importanti progressi, allevia il lavoro delle famiglie e rende più agevole e proficuo l’apprendimento a scuola. Abbiamo lavorato con tenacia per far ripartire un servizio cruciale per una società che voglia definirsi civile. Gli enormi problemi che quotidianamente l’Amministrazione è costretta ad affrontare, a causa dei noti problemi economici, non potevano impedirci di raggiungere questo risultato. Un passo alla volta arriveremo a offrire tutti i servizi necessari per rendere migliore la vita di tutti i gioiesi e non lasciare indietro nessuno».
Caterina Sorbara

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


*Riprova