CORONAVIRUS – DIALISI DI TAURIANOVA: PER DOVERE DI CORRETTEZZA .

Con riferimento alle notizie apparse su organi di stampa in data odierna, per dovere di correttezza verso chi legge, chi vive a Taurianova e per rispetto verso tutti coloro che lavorono in seno alla divisione dialisi seppur, spesso , nonostante le richieste,
sprovvisti dei presidi individuali di protezione, indispensabili ad evitare il contagio, (o costretti a riutilizzare per giorni le mascherine monouso intendiamo rassicurare che fra tutto il personale – che ha ripetutamente chiesto di essere sottoposto al tampone – e’ stata riscontrata una unica positivita’ nella persona di una unita’infermieristica che era rientrata in servizio dal 9 marzo a causa di un riferito stato febbrile con tosse e sospetta bronchite. L’unita’ risultata positiva e’ ora in quarantena. Il resto del personale – tutti negativi al tampone – continueranno ad essere presenti al servizio dei dializzati. Perche’ la dialisi, per i pazienti che ne hanno bisogno, e’ salvavita e tutti gli infermieri, consapevoli dell’ indispensabilita’ del loro lavoro saranno presenti per svolgere il proprio servizio in condizioni di sicurezza, per loro e per tutti i dializzati. Viene ribadita comunque l’assoluta necessita degli opertori della divisione a poter fluire di continue forniture di Dpi da parte dell’ASP.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


*Riprova