COORDINAMENTO ASSOCIAZIONI “PROGETTO CITTA’ DELLA PIANA” CON IL PATROCINIO DELL’AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI POLISTENA

STOP ALLA STRAGE ! RIVENDICHIAMO STRADE SICURE E ADEGUATE.
MARTEDI’ 18 FEBBRAIO ORE 9,30 PRESSO L’AUDITORIUM COMUNALE DI POLISTENA
GIORNATA DI RIFLESSIONE, PROTESTA E PROPOSTE

Il triste e doloroso fenomeno degli incidenti stradali vede sempre più spesso un impressionante, crescente e non più tollerabile numero di vittime, soprattutto giovanili.
In parte è dovuto ad un eccesso di esuberanza, stanchezza, ebbrezza, sprezzo del pericolo ed insufficiente educazione stradale da parte di tanti automobilisti che non valutano attentamente i rischi della guida e le insidie della strada.
Ma altrettanto è dovuto ad infrastrutture viarie mal progettate, inadeguate e senza manutenzione, prive di adeguati accorgimenti per accrescere il grado di sicurezza, di tecnologie dissuasive dell’eccesso di velocità e di scarsi controlli sugli automobilisti.
I recenti incidenti mortali verificatisi nel nostro territorio, in particolare sulla S.S. 682 ROSARNO-GIOIOSA JONICA, hanno visto la perdita di molte giovani vite che hanno destato preoccupazione e sconforto nella popolazione e dolore nelle famiglie colpite da questi tragici eventi.
Crediamo sia compito anche della società civile, e ancor più delle Istituzioni e delle Associazioni, affrontare con determinazione e immediatezza questa grave problematica con adeguate iniziative di sensibilizzazione e responsabilizzazione degli Enti preposti affinché si adotti ogni misura necessaria atta a ridurre drasticamente questi eventi luttuosi.
Per protestare contro l’inerzia di chi non provvede, avviare una riflessione e avanzare proposte di soluzione di questa problematica è indispensabile la collaborazione dei Sindaci, delle forze politiche, culturali, associative, sindacali, della popolazione, di studenti e Dirigenti degli Istituti scolastici più vicini a questa infrastruttura viaria, affinché si adottino maggiori controlli e urgenti provvedimenti di messa in sicurezza della strada.
Ma anche di programmare, finanziare e realizzare altre due corsie e la barriera spartitraffico (unica soluzione che abbatterebbe drasticamente gli incidenti).
Per tali motivi è organizzato per il prossimo martedì 18 febbraio 2020 nell’Auditorium Comunale di Polistena questa prima iniziativa, alla quale si invitano tutti i cittadini a partecipare ed impegnarsi attivamente al nostro fianco in questa battaglia per porre fine a questa assurda strage di vite umane.

Polistena 15 febbraio 2020